Scopri la Calabria

ESCURSIONI – LUOGHI – GASTRONOMIA – TRADIZIONE

Tropea

Tropea è conosciuta come la “Perla del Mar Tirreno” ed è una delle mete turistiche più popolari. Il nome di questa città è menzionata per la prima volta da Plinio il Vecchio nel I secolo d.C.. Da una terrazza a picco sul mare ubicata nel pieno centro cittadino, è possibile ammirare la Chiesa di Santa Maria dell’Isola.
Leggi >>

Capo Vaticano

Il promontorio di Capo Vaticano, composto di granito bianco, domina la costa e le splendide spiagge sabbiose. Inoltre, offre molti punti di vista sopra le Isole Eolie e lo Stretto di Messina. Capo Vaticano con la sua baia separa il Golfo di Gioia Tauro dal Golfo di Sant’Eufemia.
Leggi >>

Pizzo

Pizzo si trova su una scogliera a picco sul Golfo di Santa Eufemia. Sulla parte più alta di questo scoglio si trova il Castello Aragonese, costruito da Ferdinando I d’Aragona nel XV secolo, dove Gioacchino Murat fu giustiziato. Oggi all’interno di questo Castello vi è un museo. Pizzo, antico villaggio di pescatori tra i più belli e famosi della Calabria, è oggi una delle mete turistiche preferite della regione.
Leggi >>

Rossano Golfo di Sibari

Sopra il Golfo di Sibari si trova Rossano (35.000 abitanti), circondato da uliveti secolari. Nei tempi antichi la fortezza è stato uno dei più grandi centri della cultura greco-ortodossa nell’Italia meridionale. Un esempio di arte bizantina si trova nella Chiesa di San Marco, simile alla “Cattolica” di Stilo.
Leggi >>

Crotone

Crotone si trova nella parte orientale della Calabria, sul Mar Ionio, la sua fondazione greca risale al VII° secolo a. C.. La città vecchia si sviluppa come un labirinto di vicoli e piazzette che si snodano fino alla Cattedrale e fino a piazza Pitagora.
Leggi >>

Civita

Civita, noto come “nido d’aquila” (circa 60 km a nord-ovest di Rossano, 1200 abitanti), è circondata dalle alte montagne del Pollino, a ridosso del Raganello. Dopo la fuga dei Turchi nel Medioevo il luogo fu abbandonato e nel 1471 gli albanesi colonizzarono di nuovo la città.
Leggi >>

Reggio Calabria

Reggio Calabria è la città più popolata in Calabria e si trova sulla punta meridionale della penisola Italiana, tra le pendici della catena dell’Aspromonte e la sponda orientale dello Stretto di Messina. Reggio era una colonia Calcida nel VII secolo a.C. e fu anche occupata dai Romani nell’89 a.C.. Nel IV secolo d.C. divenne la residenza del governatore della Lucania e del Bruzio.
Leggi >>

Gerace

Gerace è situata nel Parco Nazionale dell’Aspromonte ed è una città medievale. Il nome deriva dal greco “lerax”, che significa sparviero. Gerace è uno dei borghi medievali più belli d’ Italia e in particolare, la città vecchia, è ricca di chiese e palazzi storici scavati nella roccia.
Leggi >>

Stilo

Sotto le pendici del Monte Consolino si trova la città medievale di Stilo (2800 abitanti). In lontananza si può vedere la piccola chiesa bizantina, che è nota come “La Cattolica”. Questa chiesa domina l’intera città risalendo al X secolo.
Leggi >>

Siderno

La storiografia e l'archeologia ritengono Siderno un sito di "origine antica", ma non si hanno informazioni precise circa la sua origine anteriormente al 1220. Oggi è un grande centro industriale e agricolo noto per l’ artigianato del legno, del vetro e conosciuto per la produzione di liquirizia e essenza di bergamotto.
Leggi >>

Locri

Locri è un importante centro turistico e culturale che si trova sopra il Mar Ionio, tra Reggio Calabria e Catanzaro. Il centro storico si trova tra via Vittorio Emanuele e ia Matteotti, dove ci sono alcuni edifici borbonici del XIX secolo e anche 4 chiese (Chiesa di Santa Caterina, chiesa di San Biagio, Chiesa di Santa Maria Del Mastro e Chiesa Maria Ss. Immacolata).
Leggi >>

Scalea

Sede di insediamenti fin dalla preistoria, dopo la costruzione di un convento francescano nel XIII secolo ad opera di Pietro Cathin, discepolo di Francesco d’Assisi, divenne un centro religioso e culturale. Per la posizione di scalo marittimo, fu sottoposta nei secoli agli attacchi di saraceni e corsari.
Leggi >>